Incoraggiare e guidare la partecipazione degli anziani tramite i social media
-

Ages Champions

NON SI FINISCE MAI DI IMPARARE

Sono Gatti Adelmo , vivo felicemente a Pesaro con mia moglie Ivana ed abbiamo due figlie sposate che ci hanno regalato tre nipotini, il nostro da fare quotidiano ce lo abbiamo.

  Quando Andrea, attivista di “Ages 2.0” mi propose di seguire questo corso, inteso a coinvolgere gli anziani, per introdurli nello spettacoloso mondo di internet, io fui un po’ reticente perché non volevo ammattirmi con questi strumenti.

  Una volta entrato, mi sono buttato a capofitto dentro la materia elettronica  e sotto la guida della bravissima insegnante Valeria, che ti fa capire facilmente anche l’impossibile, ho preso a navigare quasi con facilità.

   L’iniziativa di “Ages 2.0” mi ha dato questa grande opportunità, che fortunatamente ho colto e che sta  ampliando la mia conoscenza di questo nuovo mondo.

   Ringrazio il “ Labirinto “, Lucia , Andrea e ringrazio su tutti l’insegnante Valeria che mi ha sopportato pazientemente e che ha dimostrato di essere all’altezza del suo difficile compito.

   Un saluto a tutti e arrivederci sul sito “Ages 2.0 “.

Adelmo Gatti

Mi chiamo Adriana, per 40 anni ho svolto un lavoro che mi ha gratificato tantissimo  facendo la commessa in un negozio di abiti  da sposa che  mi ha permesso di comunicare e conoscere tanta gente giovane intenzionata a formarsi una famiglia , tutto questo mi ha fatto sentire realizzata.  Dopo questa lunga carriera lavorativa ora  sono in pensione,  sinceramente mi manca molto il mio lavoro  in particolare il rapporto con la gente.   Grazie a una carissima amica che mi ha iscritto a  questo corso (e fortunatamente sono stata selezionata) ho  scoperto cosa vuol dire avere un computer e cercare di capire come funziona. Dopo qualche lezione sono riuscita a capire e comunicare con alcune persone; tutto questo è merito di Valeria,  insegnante bravissima e molto disponibile, e del progetto, che l’Unione Europea ha messo a disposizione per aiutare noi  pensionati  facendoci conoscere le nuove tecnologie e in particolare sapere cosa succede nel mondo.  Non avrei mai pensato di avere un computer mio e grazie a questo meraviglioso progetto posso comunicare e scoprire  cose  bellissime  da casa mia. Grazie  di nuovo a questa bellissima iniziativa.     

Adriana Carloni

Mi chiamo Guerra Adriano ed ho 73 anni. Ho lavorato come tappezziere fino all’età di vent’anni. Per trentacinque anni Vigile del Fuoco, con la qualifica di Capo Reparto e Capo Sezione. Molteplici gli impegni nel campo sociale che si sono succeduti negli anni. Dirigente del Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco Nazzareno Montesi ,con sezioni di Pallavolo, Canottaggio, Ginnastica dove tanti giovani hanno trovato momenti di svago e sport. Consigliere prima, poiPresidente della Quinta Circoscrizione Villa S. Martino - Tombaccia. Unitamente ad altri consiglieri fondatore del Centro Sociale “ L’Asilo”. Nell’ anno 1995 sono stato eletto Consigliere comunale di Pesaro. Il mio impiego in varie commissioni consigliari. Forte l’impegno per le opere sociali e urbanistiche del mio quartiere. Dal 1995 mi impegno con passionealla realizzazione del  “ Caprilino “ , centro sociale per giovani ed anziani, assumendone anche la presidenza per la durata di sette anni.

Adriano Guerrra

Sono Adriano Panunzi e sto facendo il corso di computer del progetto Ages. Sono molto fiero  e contento del corso di computer perché sto imparando molto bene e sono diventato molto pratico del computer.

Adriano Panunzi

Sono Aldo Eldo de Gregorio, nato a Campobasso l’11 marzo del 1927. Ho trascorso una parte della mia vita a L’Aquila e mi sento aquilano in tutti i sensi. Adesso vivo e risiedo a Santa Colomba con mia moglie. Frequento il corso Ages che può permettermi di poter ampliare la mia conoscenza su molte cose.

Aldo Eldo de Gregorio

Mi chiamo Alessandro Ondedei abito a Pesaro e sto per finire il corso previsto dal progetto Ages 2.0.  All’inizio, non avendo mai usato il computer, ero disorientato e poco interessato a proseguire il progetto; poi, dopo alcune lezioni, come per incanto si è accesa una lampadina che ha cambiato il mio modo di pensare e vedere  il computer, trasformandolo in un oggetto che aiuta non solo per il lavoro ma a vivere la vita in maniera diversa, molto più informata ed aggiornata su tutto ciò che può interessarti. Seguo con interesse lo sport, la rassegna stampa e utilizzo skype che mi permette di videochiamare mio figlio che vive in un'altra città.

Alessandro Ondedei

Mi chiamo Alice, sono anziana e nuova ai computer. Sfortunatamente non ho un famiglia a cui inviare mail o da contattare via Skype ma mi diverte navigare sul web con Google e mi piacciono le visite di Emma. Adoro usare il touch screen con l'aiuto della mia penna speciale... rende l'uso del pc molto più semplice!

Alice Mc Michael

Ho 76 anni e mi hanno invogliato ad intraprendere questa avventura sempre più interessante a mano a mano che la mia insegnante mi addentra nel mondo bellissimo di internet.

Ciao a tutti.

Americo Mariotti

Mi chiamo Anna Maria Alberghetti sono di Pesaro , ho vissuto molti anni  a  Roma di cui ho molta nostalgia.

Quando vivevo là era una splendida città tranquilla e non violenta come adesso.

Una amica mi ha parlato del corso Ages che mi ha incuriosito e così mi sono iscritta.

Mi piace anche se è un  po’ difficile.

Anna Maria Alberghetti

Sono al termine del corso e sono molto soddisfatto, tutto questo grazie  al maestro Andrea che con la sua bravura mi ha imparato ad adoperare  abbastanza bene il computer.  Mi sento molto appagato!

Antonio Sperindei

Mi chiamo Brian e vivo presso “Frith House”, una casa di riposo. Vivo sulla costa a “Burnham – on –sea” nella contea di Somerset. Da quando ho ricevuto il computer mi piace particolarmente giocare a carte. Internet è utile quando voglio informarmi e mi diverte particolarmente scoprire posti nuovi.

Tra i miei hobby figurano creare dei biglietti e fare i puzzles a mosaico. Riesco a condividere le fotografie di alcune delle mie creazioni con altri membri del progetto Ages 2.0 grazie alla mia pagina facebook.

Brian Webb

Sono Bruna Mignoni sto partecipando al vostro progetto. E’ una grande opportunità che mi è stata data perché desideravo da tempo conoscere ed usare un computer. In questa avventura mi è vicina DANIELA che con simpatia, umanità e tanta, tanta pazienza mi aiuta ad aprirmi a questo mondo a me sconosciuto. Ora sto imparando e mi piace molto, mi mette in relazione con persone amiche, con famigliari e il mio mondo si sta allargando;  é vero  che i vari passaggi mi impegnano un po’  ma sono felice di farlo. Ringrazio Daniela e tutti voi che lavorate a questo progetto SALUTI  a tutti!!!!!!!!!

Bruna Mignoni

Sono Clelia, sono in pensione da alcuni anni , finalmente! Non c’è niente di più bello di essere libera da orari e impegni. Mi sto crogiolando nell’assoluto far poco (il necessario). Quando mi dicono che cosa faccio tutto il giorno e se mi annoio, io rispondo che sono matti!

Aver passato una vita “orario dipendente” per arrivare a tutto e da sola… non è da poco, ma non mi lamento anzi… Però, sto capendo che mi devo dare una mossa e la fortuna vuole che tempo fa ho incontrato AGES.

E vai…….!

Clelia Mattioli

Mi chiamo Elena Ballabene e abito a Pesaro.

Prima del corso di computer del progetto Ages avevo già fatto un corso di informatica ma non avevo imparato niente.

Ora invece ho imparato a scrivere con il computer, a usare internet, la posta elettronica e facebook. La cosa che più mi piace è Internet, per fare ricerche e leggere il giornale ogni mattina.

Il corso mi è piaciuto e mi dispiace che sia già finito perché volevo imparare altre cose.

Elena Ballabene

Sono Elena Tuzi, ho 78 anni, per tutta la vita ho fatto la casalinga, dovendo crescere 3 figli.

Elena Tuzi

Mi chiamo Elisa Panzieri, ho 71 anni  e sono casalinga. Ho avuto l’occasione di fare questo corso e sono molto contenta perché quando ho poche forze e sono stanca mi metto al computer e passo un po’ di tempo con serenità.

Sono arrivata alla fine del corso e sono contenta per quello che  ho imparato.

Elisa Panzieri

Sono Trebbi Francesco, classe 1937, e nella vita ho sempre lavorato come tappezziere.

Ora che sono in pensione mi sto divertendo e me la sto godendo con figli, nipoti e pronipoti ma soprattutto ho condiviso i miei migliori 58 anni di vita con la mia dolce metà Irene che tutt’ora è la mia vita!!!

Francesco Trebbi

Mi chiamo Gabriella, ho quasi 73 anni ed ho imparato ad usare il computer grazie al corso che ho fatto. Appena mi hanno detto che c’era un corso di computer e che la struttura aveva aderito al progetto AGES 2.O ho subito aderito con la speranza di venire sorteggiata e così è stato. Sono molto contenta della mia decisione anche perchè mi incuriosiva il fatto che alla mia età potessi imparare ad usare il computer. Il periodo del corso è stato per me molto divertente e ringrazio tutti per l’opportunità che mi avete dato. Grazie.

Gabriella Ceccolini

Molto tempo fa, un uomo, un grande uomo, portava il nome di Ivo, tornò dalla Germania; era stato condotto in quella nazione con le tradotte( mezzi su rotaie per il trasporto del bestiame). Quel viaggio fu dovuto perché qualcuno ritenne di fare la seconda follia mondiale, ma un giorno Ivo tornò nella sua dimora dai suoi genitori, dalla sua Iolanda (sposata per procura) e qualcuno molto diverso da  quel qualcuno della seconda follia mondiale ritenne di dargli in dono una vita: Ivo volle chiamarla Gabriella. Grazie a quelli come Ivo crebbi in anni di grande sviluppo economico e quindi benessere. Ho attraversato tutte le fasi della vita in semplicità ma una semplicità ( a mio parere) che racchiudeva il meglio della vita: i giuochi, la scuola, la spensieratezza della gioventù, una famiglia, una figlia, due nipoti, un lavoro. Ne ho esercitati diversi ma tutti al servizio delle persone, li ho eseguiti sempre con umiltà cercando di dare il meglio di cui ero capace. In questo percorso ci sono stati momenti facili, altri meno ma ogni giorno aveva come cornice la bellezza di un’ alba, l’ esplosione del giorno, la magia di un tramonto, il brillare di una stella.

Nulla rinnego, nulla rimpiango; per me la vita è stata ed è a tutt’ oggi bella…. e poi ogni tanto mi sono arrivati dei doni così quasi senza chiederli, l’ ultimo è quello che mi ha fatto AGES2.0.  Non ho parole per esprimere la gratitudine per ciò che mi è stato concesso, il poter sapere, conoscere, approfondire quale ricchezza più grande? Certo tutto ciò deve essere un mezzo non un fine affinché sino all’ ultimo attimo dell’ esistenza si possa migliorare. Ho iniziato la descrizione di questi appunti di vita raccontando una storia: è importante il nostro passato, mai dimenticarlo perché è su quello che si crea il presente e si prepara il futuro. Per tutto ciò che ho avuto dalla vita devo dire grazie, ma a chi? Forse alla vita stessa racchiusa nel suo mistero. 

Gabriella Federici

Sono Riccio Giancarlo. Ho 78 anni e da circa un anno vivo a S Colomba. La mia vita lavorativa si è svolta prevalentemente nella scuola dove ho ricoperto anche incarichi direttivi.

Giancarlo Riccio

Mi chiamo Giorgio Santangeli, ho 68 anni, nella mia vita ho fatto il tappezziere ed ho gestito una mia attività.

Ora sono in pensione e quando posso mi dedico alle mie passioni che sono la montagna ed il ciclismo, ma ancora di più mi dedico ai miei bellissimi quattro nipotini.

Giorgio Santangeli

Sono Giovanna Vasari, il progetto Ages e il corso di computer mi piacciono molto. Ho imparato le cose importanti per usare internet, Facebook, la posta elettronica e Skype. Il computer mi tiene molta compagnia perché io sono spesso a casa, esco poco e mio marito lavora.

Giovanna Vasari

Il mio nome è Giuseppe Di Gregorio e sono nato ad Alessandria d'Egitto. Quando avevo poco più di 17 anni ed al principio dello scoppio dell'ultima guerra mondiale, sono venuto in Italia con le colonie estive. Con lo scoppio della guerra tutte le colonie estive sono state trasformate in collegi paramilitari. Il 4/9/1942 sono stato chiamato alle armi in fanteria, pur non avendone il dovere perché residente all'estero; poi sono passato alla scuola di paracadutisti. Nella mia vita ho preso il diploma di ragioniere e quindi ho frequentato la facoltà di Giurisprudenza.

Principalmente ho lavorato come impiegato nelle scuole di Istruzione Tecnica e Superiore, Commerciale ed Istituto per l'Industria e per il Commercio.

 

Giuseppe Di Gregorio

Mi chiamo Glauco Mancini, sono nato a Pesaro l'8 Maggio l921.Alla nascita ho corso il serio pericolo di sentirmi affibbiare un nome impossibile. Per fortuna Glauco ha avuto il sopravvento.

Ho avuto una infanzia felice pur nella quasi-miseria che allora era una condizione normale, diffusamente comune a tutti; peraltro non c'era un parametro di vero benessere che ci facesse sentire la modestia della nostra esistenza per cui, in mancanza di un valido termine di paragone, il sospetto che esistesse un modo migliore di vivere non angustiava le nostre giornate.

Anno dopo anno la mia adolescenza è stata ossessionata dallo spettro della guerra che pareva dovesse scoppiare da un giorno all'altro. E mia madre invocava il Cielo perché se guerra ci doveva essere che la facessero subito prima che dovessi entrarci anch'io. E invece scoppiò proprio quando avevo appena diciannove anni. E per cinque anni, da ufficiale dei Bersaglieri, mi toccò di vagare da un paese  all'altro a far la guerra. Ne ho viste di tutti i colori ; pericoli a non finire , il freddo, la fame, disagi di ogni genere, la sporcizia, e  spesso la convinzione angosciante di poter morire da un momento all'altro. E invece sono ritornato. Tutto.

Mi sono laureato a  Venezia in lingue straniere e ho  cominciato subito a insegnare. Ho scoperto la vocazione dell'insegnante come per caso. La scuola ha riempito la mia vita per cinquantadue anni (40 + 12). Dalla scuola ho avuto soddisfazioni immense che ancora durano e si ripropongono nel tempo. Gli alunni hanno detto di me : “Durissimo ma amatissimo”.

Adesso, da pensionato, continuo a studiare e a leggere. Mi reco in campagna tutti i giorni

per badare ai cani abbandonati che ho adottato via via nel tempo. Un giorno, ne sono convinto, Sant'Antonio Abate si ricorderà di me  e mi farà lo sconto di qualche peccato.

Glauco Mancini

Mi chiamo Hazel Clist e sono vicina ai 90! Vivo in Taunton, in Somerset. Sono ancora abbastanza attiva e mi interesso di cose come la politica locale, i cruciverba, la musica ed i viaggi. Ringrazio  Catherine, dice che vado bene!

Trovo il computer ed internet molto interessanti. Ho sentito via skype un mio amico in Australia e spesso invio mail alla mia famiglia. Mi piace fare foto con la mia fotocamera e inviarle ai familiari. Sono anche su Facebook e posso vedere cosa fanno. Sono stato fortunato ad essere scelto.

Hazel Clist

Mi chiamo Iolanda Soriani e sto finendo il corso di computer del progetto Ages. Il corso mi è piaciuto molto perché mi ha aperto psicologicamente. Mi piace internet perché posso leggere le notizie del giornale online e FB per il contatto con le altre persone. Con Andrea mi sono trovata molto bene.

Iolanda Soriani

Mi chiamo Jane. Mio marito mi è stato di grande aiuto, sapendo usare il computer.

Mi piace usare Google, con il quale ho trovato questa splendida foto del posto dove ho vissuto.

Mi piace usare la mail e non vedo l’ora di chiamare via Skype la mia famiglia.

Jane Wine

Mi chiamo Janet Johnstone. Sono nuova a queste cose a devo ammettere che sono davvero incapace ma ho un’ottima insegnante! Sto cercando di tenermi in contatto con la mia famiglia tramite le mail e Facebook.

Janet Johnstone

Mi chiamo Kay e nella foto sono con Lily, il mio piccolo cane. Sono elettrizzata dall’opportunità di ricevere il privilegio di usare questo PC. Mi sta piacendo moltissimo grazie alla mia super insegnante, Emma.

Kay Seed

Sono Lina Mascarucci, ho 84 anni, sono nata a Serrungarina e sono andata a scuola fino alla quarta elementare.

La mia vita è stata riempita da un matrimonio felice e da due figli che mi adorano.

Lina Mascarucci

Mi chiamo Lucia Mercantini sono nata a Urbino e abito a Pesaro da più di 40 anni.

Sono sposata e ho tre figli e sei nipoti.

Attualmente sono in pensione e prima di conoscere il progetto Ages non avevo mai acceso un computer, ma avevo tanta voglia di averne uno.

Il progetto Ages mi piace.  

Lucia Mercantini

Mi chiamo Tiani Luciano, sono nato il 08/03/1929 in provincia di Milano.

Ho frequentato il liceo scientifico della città di Monza e come lavoro ho svolto l’attività di agente di commercio per una ditta di importo di utensili nella città di Milano.

Successivamente la mia zona di lavoro erano le Marche, e più tardi nella città di Pesaro ho aperto una mia attività, ed in questa città mi sono fermato sino alla pensione.

Luciano Tiani

Mi chiamo Lyn Blaclmore e vivo in nel paese di Dulverton, nell'area dell'Exmoor, con Barney, il mio piccolo cane.

Ci piace passeggiare nei campi e lungo il fiume vicino casa.

Mi piacciono tutti gli aspetti del progetto Ages 2.0, in particolar modo mandare mail ad amici e familiari e caricare foto e video su Facebook. Barney ha l’impressione di essere diventato una celebrità locale di Facebook!

Lyn Blackmore

Mi chiamo Margaret Brock. Sono originaria di Stornoway, un’isola remota nelle Ebridi Esterne, in Scozia. Ora vivo presso la casa di riposo Sunnindgale Lodge, a Yeovil (Somerset). Ho lavorato come impiegata statale ma ora sono in pensione. Mi piace creare bigliettini, lavorare a maglia e di cucito.

Ho 3 figli e spero che il mio computer mi permetterà di restare in contatto con loro più facilmente. Una delle mie figlie vive in America e non vedo l’ora di vedere lei e mio nipote su Skype.

Sto usando il computer per la prima volta e mi piace moltissimo. La volta che mi è piaciuta di più è stata quando ho visto i video di Johnny Cash su YouTube.

Margaret Brock

Mi chiamo Maria Flenghi, sono nata e vivo a Pesaro ed ho  86 anni. Sono molto soddisfatta di fare questo corso, ringrazio chi me lo ha permesso e la graziosa Serena che mi insegna con pazienza. Grazie.   

Maria Flenghi

Mi chiamo Maria Grazia; la mia vita è stata una telenovela…fin da bambina sono stata in Istituto con le suore  che mi hanno insegnato il mestiere di ricamatrice.

Sin da piccola ho avuto dei problemi di salute e per ciò ho subìto tanti interventi; tutto questo però non mi ha impedito di amare la vita, anzi mi ha dato sempre più coraggio di superare qualsiasi difficoltà che incontro. Un anno trovandomi in ospedale conobbi delle brave persone  che mi fecero conoscere un sacerdote il quale mi aiutò ad uscire da questo istituto. Da allora cominciai a scoprire  la mia libertà e l’amore vero da tante persone che ancora mi aiutano nei momenti più difficili.

Sono una persona sempre gioiosa, amo cantare, so lottare nel momento in cui certe situazioni non sono giuste e sono capace di lottare non solo per me, ma essere voce di chi è portatrice di handicap come me.

Sono molto contenta di questo corso di computer. All’inizio ho trovato difficoltà, quasi scettica di continuare.

Ora invece, grazie alla pazienza di Valeria, che ringrazio tantissimo, sono soddisfatta di essere arrivata a fine corso.

Il computer mi permette di mantenere le amicizie anche lontane ed anche non potendo viaggiare di scoprire dei meravigliosi mondi lontani.

Maria Grazia Ravaini

Mi chiamo Maria Sgherri (Marisa), quando mi hanno proposto questo progetto non  ero sicura di accettare, poi la curiosità mi ha fatto cambiare idea .

Ora sono contenta di quello che ho imparato perché quando sono triste mi metto al computer e la tristezza se ne va, grazie ai contatti con amici e familiari.

Maria Sgherri

Mi chiamo Mario Serafini, sono nato a Urbino nel 1937, ora vivo a Pesaro e risiedo nella struttura residenziale Santa Colomba.
Ho svolto per trent’anni la professione di fotografo ma quando da giovane ho vissuto in Svizzera (per circa tre anni), ho lavorato in fabbrica. Con me c’era anche la mia famiglia che mi è stata sempre accanto. Quando abbiamo deciso di tornare in Italia abbiamo trovato casa a Pesaro e non ci siamo più spostati.

Mario Serafini

Mi chiamo Meg, ho 83 anni e sono nuova a computer ed internet. Sono in pensione ma ho gestito Pub per 46 anni. Vivo a Burnham on Sea, che è una località turistica estiva con  più pappagalli che persone! Adoro giocare al solitario ed usare Skype e trovo i restanti programmi leggermente difficili ma piacevoli. Adoro usare la fotocamera ma non mi piace che mi fotografino, perciò faccio molte foto del mio uccello Whoopie.

Meg Knight

Mi chiamo Noemi Vergoni ho 80 anni, dopo 35 anni di lavoro ora sono in pensione e me la godo!

Noemi Vergoni

Mi chiamo Olga, vivo a Pesaro con la mia  splendida famiglia.  Ho una nipotina di 5 anni che è la gioia della mia vita. Ho quasi finito il corso di computer e sono molto soddisfatta. Ho imparato molte cose e mi piace in particolare leggere il giornale, cercare ricette nuove su internet e fare le videochiamate su skype. Non avrei mai pensato di riuscire a fare tutte queste cose.

Olga Montini

Mi chiamo Osvaldo Monterisi e ho fatto il corso di computer con il progetto AGES. Il corso è andato bene. Io ho usato in passato il computer per lavoro, ma con il corso ho imparato ad usare Facebook, che non conoscevo e che mi è piaciuto, la posta elettronica e a fare ricerche su Internet. Continuerò ad usare il computer e ne sto comprando uno nuovo portatile.

Osvaldo Monterisi

Mi chiamo Paola De Biagi, vivo a Pesaro, una bella città sul mare circondata da bellissime colline e tanti ristorantini tipici nonché di grande valore artistico. Sto frequentando il corso Ages e ne sono veramente entusiasta perché fino ad ora ho vissuto in un mondo tutto mio mentre ora posso spaziare nel mondo.

Vi ringrazio per l’opportunità e Vi saluto cordialmente.

Paola De Biagi

Sono felicemente sposato con Mary e la settimana scorsa abbiamo celebrato le nostre nozze di diamante. Sono un ingegnere in pensione e precedentemente ho lavorato su aerei con strumentazione elettronica avanzata come gli aerei da caccia navali.

Mi piace usare il mio Easy PC con l'aiuto eccellente di Emma. Lo uso per scambiare email con i miei familiari che vivono vicino e con quelli che sono in Canada. Di recente ho cercato con Google i menu di pub della zona per vedere se mi piacevano abbastanza per andarci con mia moglie.

Nel passato ho usato linguaggi avanzati come C e Pascal ma non potevo più usarli adesso quindi sono davvero grato per Easy Pc.

Philip Gibbons

Sono Gentile Quintino Roberto. Ho l’età di qualche annetto e mi trovo in questa grande e bella struttura: Casa Padre Daminani.

In vita ho fatto tanti lavori, sono stato all’estero, precisamente in Venezuela.

Al mio ritorno, dopo qualche mese, sono approdato in questa bella Pesaro, città in cui ho anche creato una piccola fabbrica di mobili, dove ho lavorato fino alla pensione.

Quintino Roberto Gentile

Mi chiamo Boiani Renata, ho 73 anni e nella mia vita ho sempre lavorato, in casa e fuori.  Ora, mi godo i nipoti ormai grandi e, alla faccia della terza età, vado a ballare con mio marito tutti i sabati e  le domeniche…mi diverto tanto !!!

Renata Boiani

Sono Rodolfo Sanchini ho 75 anni, ho trascorso la mia vita nel lavoro, passando attraverso diverse esperienze.

Ho iniziato come falegname , poi ho fatto il rappresentante e alla fine sono ritornato al mio lavoro iniziale con il legno, realizzando modelli di pipe che sono diventate il mio secondo lavoro.

Ora sono in pensione, neononno di una splendida nipotina.

Rodolfo Sanchini

Mi chiamo Sara ed ho avuto un infarto  pochi anni fa. Ora che ho il computer, riesco a tenermi in contatto con mia nipote per mail e con Skype e posso vedere le foto dei miei fantastici nipoti. Mi ha aperto un mondo!

Sarah Hawker

Mi chiamo Seconda Rossi, sono nata a Montecchio e vivo a Pesaro dall’età di un anno. Ora mi trovo nella struttura di Padre Damiani da qualche mese e sto molto bene. Grazie di questa opportunità così anche noi della  nostra età impariamo a essere più attivi con la nostra testa.

Seconda Rossi

Salve, mi chiamo Sheila e vivo in una zona molto bella di Taunton, come potete vedere dalla foto. Apprezzo moltissimo le conoscenza che Emma mi ha passato (riguardo all’utilizzo del computer). Mi piace anche usare la fotocamera ed ho scattato numerose foto che ho salvato nel mio album. Ho anche trovato degli amici su Facebook (non avrei mai saputo di poterli trovare lì), e sono stata capace perfino di inviare mail e ricevere delle risposte immediate.

Sheila Flinders